Rimborsi per eventi annullati, riprogrammati o soggetti a restrizione a causa dell'emergenza sanitaria
COVID-19.

E' possibile chiedere il rimborso di un biglietto o di un abbonamento relativo a un evento annullato o riprogrammato.

Gli organizzatori degli eventi stabiliscono in autonomia e in base a quanto previsto dalle "Decreto Cura Italia" (D.L. n. 18/2020) di cui all'art. 88 e successivi provvedimenti se il rimborso sarà effettuato:

attraverso l'emissione di un voucher

oppure

attraverso un rimborso in denaro che prevede il riaccredito sullo strumento di pagamento utilizzato per l'acquisto originario o per mezzo di un bonifico bancario.

La modalità applicata le verrà resa nota al momento della verifica del titolo di ingresso (biglietto o abbonamento) per il quale sta inoltrando la richiesta di rimborso.

Una volta inserita correttamente la richiesta, vista l'eccezionale situazione e l'elevato numero di eventi annullati e/o posticipati, l'evasione delle pratiche di rimborso potrebbe richiedere fino a 60 giorni dalla data di ricezione della richiesta. Lo staff assistenza TicketOne, che è stato rafforzato per venire incontro alle esigenze del pubblico, sta facendo il possibile per evadere le richieste nel più breve tempo possibile.

N.B.: Così come previsto dai Termini e Condizioni di Acquisto pubblicate sul sito www.ticketone.it, e come da disposizione degli Organizzatori, il rimborso potrà avvenire al netto dei diritti di prevendita.


©2021 TicketOne S.p.A. | www.ticketone.it